Comprare casa: guida utile per non farsi trovare impreparati

giugno 5, 2018 9:32 am Pubblicato da Lascia il tuo commento

È arrivato il momento di realizzare l’acquisto della prima casa? Se siete decisi a compiere questo grande passo, sappiate che ci sono alcuni aspetti fondamentali da tenere in considerazione. In questi casi, il rischio di lasciarsi sopraffare dall’emozione e, dunque, compiere una scelta poco oculata, purtroppo, è tangibile: ecco perché abbiamo deciso di compilare una guida completa, dedicata a chi desidera comprare un immobile.

Cercare case in vendita: gli annunci immobiliari

Un tempo, chi era interessato ad acquistare un appartamento era costretto a fare il giro delle agenzie immobiliari della zona. Oggi, grazie al web, è tutto molto più semplice, per cui potrete trovare decine di annunci immobiliari a portata di click!

Per non perdersi tra innumerevoli annunci di case e villini, è necessario mantenere ben chiaro l’obiettivo: se avete già in mente una tipologia di immobile che soddisfa le vostre esigenze, cercate di attenervi a tale valutazione. Ciò non significa che dovrete scartare a priori ogni soluzione diversa; tuttavia, avere ben chiare le idee è importante per non lasciarsi ‘tentare’ da acquisti folli o troppo dispendiosi.

Come cercare annunci di case in vendita? È molto semplice: basta digitare la parola chiave ‘casa’ o ‘appartamento’, seguita dalla zona che vi interessa, e verrete rimandati ai più noti portali di annunci. A questo punto, basta sfogliare… e il gioco è fatto!

Attenzione! Su Internet girano – purtroppo – anche tante truffe: state attenti a non divulgare incautamente i vostri dati personali e, soprattutto, non inviate denaro prima di aver visionato la casa o se non siete certi di sapere con chi avete a che fare.

Visite immobiliari: i parametri da valutare

Finalmente è arrivato il giorno della prima visita: non abbiate fretta di concludere l’affare e non formulate giudizi troppo velocemente. Il primo sopralluogo serve, infatti, a valutare la situazione, in modo tale da farvi un’idea precisa sull’immobile.

L’ideale sarebbe poter visionare più soluzioni, prima di compiere una decisione.

In ogni caso, quando siete sul posto, prestate attenzione ai seguenti aspetti:

  • condizioni dell’immobile (strutture, pavimenti, scale, pareti, ecc.);
  • numero e dimensioni delle camere e dei bagni;
  • illuminazione ed areazione degli ambienti.

Cercate, inoltre, di esaminare anche la zona in cui si trova l’immobile, per valutare se corrisponda alle vostre abitudini ed esigenze. È un quartiere residenziale o ricco di esercizi pubblici? È un’area notoriamente pericolosa, specialmente dopo un certo orario? È adatta alle famiglie con bambini? È facile trovare parcheggio?

Dopo di che, se l’appartamento si trova in un condominio, non abbiate paura a fare domande. Cercate di capire a quale ‘tipologia’ appartengono gli inquilini. Sono in prevalenza studenti o lavoratori? Ci sono anziani che vivono lì da molto tempo?

Tutte queste valutazioni vi serviranno per ‘fiutare’ subito possibili problemi, come le tensioni con il vicinato, la presenza di locali notturni rumorosi e via di seguito, ma che soprattutti si tratti di una zona sicura, in caso contrario è bene richiedere un preventivo per l’installazione di un impianto di allarme e di sicurezza

Case in vendita: dove costano meno?

Se desiderate risparmiare, oltre a scegliere un immobile dalla metratura inferiore, dovrete puntare su una zona poco costosa: scartate, dunque, il centro storico e i quartieri notoriamente prestigiosi; piuttosto, orientatevi su aree residenziali o leggermente periferiche che, generalmente, presentano prezzi ben più abbordabili.

Quando rivolgersi ad un’agenzia immobiliare?

Si può comprare casa, senza affidarsi ad un’agenzia immobiliare? La risposta è . Tuttavia, avere al proprio fianco un intermediario professionista, comporta una serie di vantaggi da non sottovalutare, come, ad esempio:

  • il risparmio di tempo, perché eviterete di perdere intere giornate a visitare immobili che non corrispondono ai vostri canoni: sarà cura dell’agenzia, infatti, selezionare soltanto le soluzioni più in linea con le vostre esigenze;
  • la sicurezza, perché sarete certi di non incappare in fregature;
  • la comodità, perché potrete delegare tutti gli aspetti tecnici e burocratici al personale, mentre voi vi occuperete soltanto dei sopralluoghi (in particolare un’agenzia saprà sicuramente dirvi quali sono i documenti necessari per l’acquisto della casa);
  • la convenienza, perché, se è vero che dovrete versare una quota per l’acquisto della prima casa, dall’altra parte potrete individuare più facilmente le occasioni più ‘ghiotte’, con l’aiuto di chi conosce bene il mercato immobiliare.
Tag: ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Marco Natali